Chi è Frankie Manning?

Frankie Manning è il più famoso ballerino di Lindy Hop! Si Può dire di lui che sia stato il principale innovatore e diffusore di questo genere di ballo nella cosiddetta swing era (gli anni 30).

Frankie muove i primi passi ispirandosi alla prima generazione di lindy hoppers, guidata da George “Shorty” Snowden e Leroy “Stretch” Jones, per poi acquisire il suo inconfondibile stile, che si è diffuso ovunque e che ancora oggi caratterizza le sale da ballo swing di tutto il mondo. Questo nuovo modo di ballare che Frankie divulgò prese il nome di Savoy Style poiché fu proprio al SAVOY BALLROOM (la sala da ballo più famosa di Harlem) che tutto questo prese vita. Il suo modo di ballare era inconfondibile e nel giro di poco tempo tutti cominciarono ad imitarlo! Fu proprio sulla rovente pista del Savoy, per esempio, che Frankie inventò e sperimentò i primi Air Steps, un’innovazione assoluta nel Lindy Hop! Insomma quello che oggi noi balliamo, conosciamo ed identifichiamo come Lindy Hop, è figlio di questo grandioso ballerino!

Ma Frankie non si limitò a calcare la pista del Savoy vincendo innumerevoli gare persino contro i lindy hoppers di prima generazione come Shorty George. La sua opera di diffusione avviene fortemente attraverso i viaggi che fece per il mondo come coreografo e ballerino della compagnia Whitey’s Lindy Hoppers, nel periodo che va dalla fine degli anni ’30 ai primi anni ‘40. Ma non solo! La partecipazione a numerosi film incentivo ancora di più questo processo. Possiamo vedere Frankie scatenarsi in una famosissima scena nel film Hellzapoppin’, una scena che tutti i ballerini di Lindy Hop di oggi portano nel cuore come un’icona del ballo che tanto amano!

Negli anni cinquanta con il declino della danza swing, completamente soppiantata dal rock and roll, Frankie abbandona le scene e lavora in un ufficio postale per oltre trent’anni. Nel 1987 all’età di 72 anni, incoraggiato da alcuni ballerini appassionati del genere, riprende l’attività d’insegnamento e cura le coreografie di Black & Blue, musical messo in scena a Broadway. Nei primi anni novanta è consulente di Spike Lee per il film Malcolm X.

Grazie al suo ritorno negli anni Ottanta, il Lindy Hop riprese vita diffondendosi a macchia d’olio in tutto il mondo. Nominato ambasciatore del Lindy Hop, Manning continuò ad insegnare e a presenziare a numerosi festival swing in giro per il mondo. Portò avanti questa attività di divulgazione fino alla sua morte. Oggi una fonte di ispirazione e un punto di riferimento per i ballerini di tutto il mondo.

 

Se vuoi vedere un video di Frankie Manning clicca qui

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *